Dopo la conferma del finanziamento relativo al “bando periferie”, arrivata a fine anno, da parte della Presidenza dei Ministri per i progetti di riqualificazione urbana, arriva anche l’ufficialità dello stanziamento di 1 milione di euro per il progetto di abbattimento delle barriere architettoniche della stazione MM2 di Bussero.

L’esecuzione completa del progetto avverrà nell’arco di 24 mesi a partire dal momento della firma di convenzione, prevista entro e non oltre il 28 febbraio.

Oltre alla somma stanziata secondo il bando per la riqualificazione delle periferie indetto da Città Metropolitana e di cui il Comune di Bussero è partner insieme agli altri comuni della martesana, si andranno ad aggiungere altri 158mila euro da investire nella creazione della Ciclofficina, uno dei 24 progetti approvati e finanziati, sugli oltre 90 avanzati dai comuni di zona.

Si dovrà aspettare ancora qualche mese per conoscere il progetto dettagliato. Proprio in questi giorni, infatti, i progettisti di MM di sono a lavoro per effettuare le opportune valutazioni su ogni singolo caso di un progetto che ha coinvolto complessivamente l’abbattimento delle barriere architettoniche delle stazioni della Metropolitana di Cassina, Cernusco, Bussero, Gessate, Gorgonzola e Vimodrone.

Siamo estremamente soddisfatti –ha commentato entusiasta il Sindaco Curzio Rusnati per questo importantissimo risultato arrivato grazie alla tenacia e alla perseveranza di molti amministratori che in questo caso, hanno saputo guardare oltre il proprio orizzonte e si sono uniti perseguendo un unico obiettivo e portando comunque dei significativi miglioramenti nella qualità di vita dei propri cittadini“.

 

 

.

Share
This