Ventinovecento.. è un’escursione negli Anni ‘90, una lettera -d’odio più che d’amore- indirizzata a una provincia in cui si nasce e non si cresce mai per davvero: Monza e Brianza (CAP 20900). È un romanzo di formazione -per quanto destrutturato e tenuto assieme giusto giusto da una sottile linea bianca- in cui si salta avanti e indietro attraverso la memoria confusa dei quattro protagonisti: amici, consumatori, imprenditori, Power Rangers. È un’arancia meccanica di droghe, di aneddoti, di noie, di giraffe che prendono fuoco e di “altre cose così: per ridere”. Anche se da ridere, alla fine, c’è solo a sproposito.

 

Presentazione_Ventinovecento

Share
This