Il nuovo Parco della “Martesana” è stato riconosciuto nel territorio di Bussero e Cassina con Decreto del Sindaco Metropolitano (QUI IL TESTO INTEGRALE  DSM 189.2018 Riconoscimento Martesana). Bussero sarà il Comune capofila del nuovo Parco Locale di Interesse Sovracomunale. Oltre 74 ettari distribuiti nel territorio dei Comuni di Bussero e Cassina de’ Pecchi, che prenderanno il nome, proprio dal Naviglio sul quale si affacciano le aree conferite al nuovo parco.

 

Il primo Protocollo di Intesa tra Citta’ Metropolitana e i Comuni di Bellinzago Lombardo, Bussero, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Gessate, Gorgonzola, Inzago, Milano, Pioltello, Pozzo d’Adda, Vaprio d’Adda, e Vimodrone, finalizzato alla nascita del PLIS risale al 21/12/2015, anche se l’ amministrazione comunale di Bussero aveva già vincolato le aree nell’approvazione nel PGT, a conferma della forte volontà della realizzazione del nuovo Parco.

LE AREE

Il territorio destinato a Parco che insiste sul Comune di Bussero riguarda l’area situata nella zona meridionale lungo il Naviglio, mentre le aree individuate dal Comune di Cassina de’ Pecchi sono in parte situate lungo il Naviglio, in parte limitrofe al Parco Agricolo Sud Milano, mentre un’area di maggiori dimensioni si trova nella zona occidentale a confine con il Comune di Cernusco sul Naviglio. L’istituzione del nuovo Parco inoltre realizza anche il collegamento con il Parco Agricolo Nord Est e con il Parco Agricolo Sud Milano.

SVILUPPO E RISORSE: IL FUTURO DEL PARCO

 

Al centro dello sviluppo del nuovo Parco, ci sono gli accordi con altri enti, strutture e istituzioni per reperire risorse e sviluppare nuove progettualità concrete e realizzabili , ma soprattutto l’ingresso degli altri comuni nel nuovo ente che hanno già manifestato l’interesse a farne parte . Sul futuro del Parco Martesana tra cui Gessate, Gorgonzola, Cernusco sul Naviglio, Vimodrone e con i tempi necessari il Comune di Milano. Sono già in corso invece cont atti con il Politecnico di Milano che fin da subito si è dimostrato interessato allo sviluppo di progettualità inedite e innovative rispetto ad altre esperienze analoghe”.

 

 

 

 

 

 

 

Share
This