Il servizio Affari Generali – Segreteria informa che è aperta la raccolta di firme a sostegno dell’iniziativa promossa dal Comitato di Difesa dei Beni Pubblici e Comuni, Sociali e Sovrani “Stefano Rodotà” (Progetto di Legge di Iniziativa Popolare annunciato sulla Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 294 del 19/12/2018).

E’ possibile sottoscrivere la proposta recandosi presso l’ufficio Segreteria del Comune negli orari di apertura al pubblico.

Sono aperte le iscrizioni all’Asilo Nido Comunale Arcobaleno.
Le domande di iscrizione per l’inserimento dei bambini dai 6 mesi ai 3 anni devono essere presentate dal 01/04/2019 al 30/04/2019.
Gli inserimenti saranno effettuati dal mese di SETTEMBRE 2019 in ragione della disponibilità dei posti.
Per informazioni rivolgersi all’ufficio servizi sociali
Orario di apertura:
martedì ore 8,45 – 11,30 e giovedì ore 9,15 – 11,30 e ore 17,00 – 18,45
tel. 02.9533353/54
e-mail: segreteria.sociale@comune.bussero.mi.it

SSC201-DA-INSERIRE-Mod.-Domanda-Asilo-Nido

Nel Consiglio Comunale del 28 febbraio è stato approvato il bilancio di previsione per l’anno 2019 che ammonta complessivamente a 9.023.764,23 Euro. Gli elementi che contraddistingueranno l’esercizio finanziario 2019 saranno quelli già evidenziati in fase di approvazione dell’ultima variazione del bilancio2018, ovvero la conferma del blocco degli oneri di urbanizzazione per finanziare la spesa corrente, una Spending Review e il proseguimento dell’azione di recupero crediti. Inoltre, a partire dal primo marzo è stata effettuata la sostituzione del responsabile dell’ufficio finanziario e l’assunzione di un nuovo agente di polizia locale.

Il Comune di Bussero non finanzia più la spesa corrente con gli oneri di urbanizzazione già dal 2018. Anche per quest’anno l’amministrazione intende confermare la scelta.

L’esercizio 2019 prevede anche una Spending Review che ammonta a circa 57.565 Euro dal capitolo Servizi generali che comprende spese, tra le tante cose, per carta e utenze telefoniche. Le risorse risparmiate saranno destinate a finanziare il costo del nuovo agente di polizia locale e interventi sulla scuola.

Particolarmente significativa la riduzione del capitolo relativo al fondo di accantonamento a garanzia dei crediti di dubbia esigibilità che ha determinato un recupero di 66.286 Euro grazie, in particolare, all’impegno degli uffici. Il fondo è così passato da 289.950 a 223.664 Euro. L’amministrazione intende proseguire tale azione anche per il 2019, con l’obiettivodi liberare ulteriori risorse da destinare alle spese per servizi.

Per quanto riguarda le spese in conto capitale esse riguarderanno interventi di manutenzione straordinaria su strade, verde e edifici pubblici. In questo bilancio sono inoltre esposte gli importi relativi alla permuta del vecchio magazzino comunale, che, con il completamento dei lavori al centro Polifunzionale, vengono contabilizzati in partita di giro (entrate e uscite equivalenti) senza incidenza sulle risorse reali disponibili.