Il

Sindaco

e  l’Amministrazione Comunale

augurano a tutti i cittadini busseresi un

sereno S.Natale e uno felicissimo anno nuovo

Auguri!

Lo scorso giovedì pomeriggio in Comune si è tenuto anche il consueto brindisi natalizio con gli auguri a tutti i dipendenti comunali, che anche in queste feste garantiranno il regolare servizio ai cittadini attraverso la regolare aperture degli uffici comunali.

foto-natale

La trasgressione, un tema sempre molto difficile da affrontare, specialmente in età adolescenziale.

Quando si può definire nell’ambito di una normale sperimentazione e quali sono invece i livelli di guardia, al di sopra i quali si deve attivare la rete di aiuto e sostegno?

Sono questi alcuni degli interrogativi a cui si cercherà di dare risposta nel quarto e ultimo incontro DI “GENITORI IN RETE”,  il percorso rivolto ai genitori promosso dall’amministrazione comunale e dall’Istituto Comprensivo e l’Osservatorio sulle Politiche Giovanili previsto per mercoledì 21 dicembre in sala consiliare alle ore 20.45

SCARICA QUI LA LOCANDINA

Terzo appuntamento per il ciclo di incontri promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e l’Osservatorio sulle Politiche Giovanili.

Durante l’incontro condotto da Guido Pozzo Balbi, psicoterapeuta, che si occupa di consulenza clinica per adolescenti e adulti  e di progetti di formazione per genitori ed operatori sui temi dell’adolescenza e della genitorialità e da Nico Acampora, Educatore e Coordinatore da 20 anni dei CAG della Martesana, si parlerà dei nuovi problemi e delle nuove regole per la famiglia alle prese con l’individualismo tecnologico.

Agli incontri, oltre ai genitori potranno partecipare tutte le figure adulte in contatto con gli adolescenti come, allenatori, insegnanti, educatori, ecc.

INFO TEL . 029533353/4

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DI TUTTI GLI INCONTRI  

 

genitori-in-rete

L’amministrazione Comunale di Bussero, attraverso il Consigliere Comunale Carmine D’Agostino, ha partecipato ad un importante incontro organizzato da ANCI Lombardia, associazione dei Comuni lombardi, presso la sede della Città Metropolitana,  sul tema del contrasto al gioco d’azzardo patologico, rivolto a pubblici amministratori, operatori del settore sanitario e rappresentanti del variegato mondo del Terzo Settore.

Tra i relatori il  Senatore Franco Mirabelli, membro della Commissione anti-mafia

La sempre più consistente presa di coscienza della gravità del problema della dipendenza patologica dal gioco d’azzardo, da parte delle istituzioni, soprattutto a livello centrale.

E’ necessario prendere atto ad ogni livello istituzionale – ha dichiarato il Consigliere Comunale D’Agostino- di essere ormai di fronte ad un’emergenza nazionale per numero di cittadini coinvolti in questa patologia. La consapevolezza della lentezza dei progressi in questa battaglia, dal momento che in campo ci sono agguerrite società del settore, molto potenti economicamente e non solo, rende necessaria una più restrittiva regolamentazione del settore da parte del legislatore in modo da fornire alle istituzioni locali efficaci strumenti per gestire, o meglio, arginare la diffusione del fenomeno.

Proprio per questo il Comune di Bussero è stato coinvolto in importanti progetti a livello sovracomunale, che nel corso del 2016 in accordo con la Polizia Locale hanno permesso di mappare l’installazione di slot-machine, presso gli esercizi commerciali sul territorio e di sensibilizzare gli stessi attraverso l’intallazione di loghi etici e codici di regolamentazione e comportamento in materia di gioco d’azzardo.

 

 

L’amministrazione Comunale ha recentemente firmato l’accordo per l’acquisizione dell’area sulla quale realizzerà il completamento della pista ciclabile che collega Cernusco a Bussero.

La trattativa, in corso da diverso tempo, permetterà di portare a termine un’ importante opera che allo stato attuale, vede terminare la pista ciclabile proveniente dalla frazione di Ronco a Cernusco sul Naviglio, lungo la strada provinciale 120.

Il proseguimento della pista, grazie all’acquisizione dell’area di circa 3000mq, arriverà fino alla prima rotatoria di Bussero, innestandosi così nel parco della pace.

Il progetto, già finanziato dall’amministrazione comunale, e approvato da Città Metropolitana, prevede la messa in sicurezza di 600 metri lineari di pista ciclabile, separata dalla carreggiata da una siepe di protezione, e sarà ultimato nella prossima primavera.

“Un’importante opera pubblica- ha dichiarato il Sindaco Curzio Rusnati– tanto attesa dai cittadini busseresi, che permetterà finalmente di collegare due paesi della martesana e di favorire la mobilità ciclabile in totale sicurezza”.

A completamento del tratto di pista ciclabile, infatti, sarà installata anche l’adeguato impianto di illuminazione.

QUI LA PIANTA DELLA PROSSIMA REALIZZAZIONE DELL’OPERA PUBBLICA. (In rosso il tratto di pista ciclabile che sarà realizzato)

localizzazione-pista-ciclabile

Al via il ciclo di incontri promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e l’Osservatorio sulle Politiche Giovanili.

Educazione e genitorialità saranno i temi principali attraverso i quali, Guido Pozzo Balbi, psicoterapeuta, che si occupa di consulenza clinica per adolescenti e adulti  e di progetti di formazione per genitori ed operatori sui temi dell’adolescenza e della genitorialità e Nico Acampora, Educatore e Coordinatore da 20 anni dei CAG della Martesana, condurranno i partecipanti in una serie di importanti riflessioni sul significato dell’agire educativo con gli adolescenti e i giovani.

Durante il primo incontro, previsto mercoledì 23 Novembre alle ore 20.45, presso la sala consigliare del Comune di Bussero, si parlerà di tensioni e conflitti tra genitori e figli.

QUI IL PROGRAMMA DI TUTTI GLI INCONTRI 

Agli incontri, oltre ai genitori potranno partecipare tutte le figure adulte in contatto con gli adolescenti come, allenatori, insegnanti, educatori, ecc.

INFO TEL . 029533353/4

 

 

Si stanno per concludere  i lavori di riqualificazione della viabilità, che hanno interessato per lo più il centro storico del paese, dove sono stati modificati alcuni sensi di marcia che da doppio senso diventeranno a senso unico.

L’intervento, che rientra nel più ampio progetto finalizzato a garantire maggiore sicurezza per automobilisti, ciclisti e pedoni, si è reso necessario in seguito al vincolo di strade troppo strette che non permettevano più di avere il doppio senso di marcia e al contempo la presenza di marciapiedi e parcheggi, mettendo così a rischio incolumità di pedoni o ciclisti e rendendo difficoltosa la circolazione delle automobili.

Dopo una serie di incontri con la cittadinanza e i residenti delle zone interessate, dove sono state condivise alcune importanti scelte, l’Amministrazione ha così provveduto ad avviare i lavori che garantiranno in gran parte la realizzazione di piste ciclabili tracciate e collegamenti con quelle già presenti, come nel caso di Viale Europa, dove grazie nuovo senso unico, sarà permessa la circolazione delle biciclette nel doppio senso di marcia.

Le altre importante novità riguarderanno i senso unici di via M. Luter Kink, via XXV Aprile e Via Piave, innesti in entrata dalla strada provinciale, che dovrebbero sfavorire l’attraversamento nel centro storico del traffico passante e incentivare a una moderazione della velocità delle vetture.

Un intervento necessario e non più prorogabile –ha dichiarato l’assessore alla viabilità Paolo Crippa– che oltre a garantire una maggiore sicurezza dei nostri cittadini, va sempre più a sostenere ed incentivare la mobilità lenta in paese, priorità questa della nostra amministrazione sempre più garantita da piste ciclabili e nuovi stalli per i posteggi delle biciclette. Siamo certi che i nostri concittadini sapranno comprendere che i piccoli disagi di questi giorni sono sostenibili rispetto ai vantaggi conseguenti, per un paese sempre più a misura di ciclisti, pedoni e automobilisti“.

QUI IL PROGETTO DELLA NUOVA VIABILITA’ MODIFICATA 

La pista ciclabile appena realizzata su viale Europa

La pista ciclabile appena realizzata su viale Europa

 

 

 

Quante e quali risorse sono state attivate dall’Amministrazione Comunale negli anni 2013, 2014 e 2015? Come sono state investite? Chi sono stati i beneficiari e come e quanto è accresciuta la ricchezza della comunità territoriale? Quali relazioni sono state instaurate e/o consolidate tra soggetti diversi della comunità locale?

Sono queste alcune delle domande a cui si darà risposta durante la presentazione del Bilancio Sociale, prevista mercoledì 16 novembre alle ore 21.00 presso l’aula consigliare in Piazza Diritti dei Bambini.

Durante l’assemblea pubblica i cittadini avranno l’opportunità di conoscere il rendiconto completo e trasparente sull’utilizzo dei soldi della collettività da parte dell’ Amministrazione Comunale e di tutti gli aspetti che spesso non risultano direttamente dalla semplice esposizione contabile ed economica del bilancio.

 

 

img_7403Da qualche giorno l’inversione di marcia su viale Europa in prossimità della stazione della metropolitana sarà più agevole, grazie al posizionamento di una nuova rotonda che oltre a garantire maggiore sicurezza , sarà in grado ridurre notevolmente il traffico specialmente nelle ore di punta.

L’intervento si inserisce nel più ampio progetto generale di riqualificazione del piazzale, che questa primavera ha visto il posizionamento di 3 lampioni a led e che prossimamente vedrà l’installazione delle telecamere per la video sorveglianza.

L’operazione di riqualificazione interessa anche la mobilità dolce con il posizionamento di nuovi stalli per le biciclette e il proseguimento della pista ciclabile sino ad attestassi nel nuovo parcheggio cicli in fase di completamento.

Nei prossimi giorni, inoltre Polizia Locale e Ufficio Tecnico saranno a lavoro per avviare alcune procedure finalizzate a disincentivare la sosta delle biciclette in prossimità dei pali della luce con l’obiettivo di sensibilizzare i ciclisti all’utilizzo degli spazi preposti e al decoro urbano.

img_7406

img_7407

Si chiama “Oltre il muro” , il progetto che grazie ad un finanziamento, ha visto la riqualificazione del muretto in calcestruzzo di via Santi, di fronte all’ingresso delle scuole elementari.

L’opera d’arte avviata in occasione dell’ultima festa del paese, fa parte di un più ampio percorso che ha coinvolto alcune classi della scuola scuola elementare e i loro insegnanti in una serie di incontri in classe per riflettere sul tema della legalità, dell’espressione creativa e sulle differenze che esistono le nuove forme d’arte e il vandalismo.
Il risultato è stato la riqualificazione del muro che delimita il parchetto di fronte al plesso delle scuole di via Montegrappa, che grazie alla direzione artistica del noto artista busserese Willow e alla collaborazione dei volontari dell’associazione “Le Ali” oggi è più bello e colorato.
Un’esperienza di riqualificazione urbana – ha dichiarato l’assessore alla Pubblica Istruzione Istruzione Germana Bridanon nuova al territorio di Bussero che ha il valore aggiunto di essere fatta in collaborazione con la scuola, l’associazionismo e il territorio in una logica di comunità educativa che sempre di più concorre allo sviluppo complessivo dei nostri ragazzi“.
L’opera d’arte, in via di ultimazione, sarà inaugurata entro natale, e vedrà la partecipazione anche di altri alunni delle diverse  classi della scuola elementare, che visti i primi risultati hanno richiesto di partecipare estendendo i lavori probabilmente anche … oltre il muro!

QUI ALCUNE FOTO DELLA GIORNATA DI INIZIO DEL LAVORI

img_3198

 

img_3197