Da Venerdì 27 a Domenica 29 settembre, l’Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni del territorio e diverse realtà locali ha organizzato una “due giorni” all’insegna dell’incontro e della convivenza.

Venerdì 27 Settembre  presso l’auditorium della biblioteca alle ore 21, è previsto l’incontro con Daniele Biella, giornalista e testimone diretto della vicenda dei profughi della nave Acquarius. A seguire una proiezione dei cortometraggi da “Migranti Film Festival – Slow Food – Pollenzo Bra”.

Domenica 29 settembre presso il Comune di Bussero alle ore 11.45 si terrà l’inaugurazione  dell’opera “La zattera Delxx Medxxxterraneo” dell’artista busserese Mauro De Carli

L’opera pubblica donata al Comune dall’artista si ispira a “La zattera della medusa di gericault” e racconta le dimensioni private dell’autore dove lo stesso partecipa al discorso politico squadernando quello che vede nel mondo che lo circonda. E’ una pittura questa, spesso di denuncia o provocatoria, a volte sottile a volte in maniera conclamata.

«Questa donazione – ha affermato l’artista Mauro De Carli-è segno di riconoscenza e stima per il luogo, la popolazione e la comunità in cui sono nato e vivo, che è ho sempre percepito come portatrice di valori etici e civili importanti che traspaiono infine dall’ambiente e dal “genius loci” che contraddistingue la comunità busserese, dove la cura, il rispetto, l’interesse e l’attenzione verso un senso del vivere comune e coeso e mai banale, rende il nostro piccolo comune cosi accogliente e vivibile»

Momento clou della due giorni sarà la “Tavolata dell’Incontro e della Convivenza”, prevista per Domenica 29 Settembre alle 12.30 da Piazza Diritti dei Bambini a Piazza della Chiesa lungo via Piave. Oltre 150 metri di tavolata che uniranno Comune e Chiesa, luoghi simbolo dell’accoglienza, per un arcobaleno di sapori in un pranzo autogestito all’insegna della convivialità e della conoscenza tra le persone. La formula è “ognuno porta qualcosa da condividere con gli altri”, ma soprattutto la voglia di stare insieme e il desiderio di incontro e scambio.

Di seguito la lettera di invito del Sindaco alla comunità

Care famiglie, Bussero è ed è sempre stata una città aperta.
La nostra ferma volontà resta quella di favorire in ogni modo l’incontro, la conoscenza e la convivenza tra tutti i cittadini e le cittadine che qui vivono da sempre o che siano da poco arrivati, tra coloro che sono nati qui o in qualsivoglia altra parte del mondo.
Nel rispetto dell’identità, dei diritti e dei doveri di tutti, con equilibrio e responsabilità vogliamo insieme a voi costruire percorsi e azioni che favoriscano la crescita di una comunità plurale, libera e coraggiosa che sappia prendersi cura di se stessa.
La prima occasione di questo viaggio è fissata per domenica 29 settembre alle 12:30 con una “tavolata dell’incontro e della convivenza“ aperta tutti busseresi ma in particolar modo ai nuovi residenti italiani e non ancora italiani. L’iniziativa si svolgerà su strade e piazze del centro storico tra la Chiesa e del Comune e sarà un momento in cui ognuno porterà un po’ del proprio cibo, della propria cultura, della propria storia per condividerli e scambiarli con gli altri.
Vi invito quindi a partecipare segnalando la vostra presenza al numero 329 3997866.dalle 18.00 alle 21.00 o inviando una mail a chiaroscuri@chiaroscuri.it e franca.calledda@gmail.com 

Il vostro Sindaco

Curzio Aimo Rusnati

Share
This