Il nuovo Parco della “Martesana” è stato riconosciuto nel territorio di Bussero e Cassina con Decreto del Sindaco Metropolitano (QUI IL TESTO INTEGRALE  DSM 189.2018 Riconoscimento Martesana). Bussero sarà il Comune capofila del nuovo Parco Locale di Interesse Sovracomunale. Oltre 74 ettari distribuiti nel territorio dei Comuni di Bussero e Cassina de’ Pecchi, che prenderanno il nome, proprio dal Naviglio sul quale si affacciano le aree conferite al nuovo parco.

 

Il primo Protocollo di Intesa tra Citta’ Metropolitana e i Comuni di Bellinzago Lombardo, Bussero, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Gessate, Gorgonzola, Inzago, Milano, Pioltello, Pozzo d’Adda, Vaprio d’Adda, e Vimodrone, finalizzato alla nascita del PLIS risale al 21/12/2015, anche se l’ amministrazione comunale di Bussero aveva già vincolato le aree nell’approvazione nel PGT, a conferma della forte volontà della realizzazione del nuovo Parco.

LE AREE

Il territorio destinato a Parco che insiste sul Comune di Bussero riguarda l’area situata nella zona meridionale lungo il Naviglio, mentre le aree individuate dal Comune di Cassina de’ Pecchi sono in parte situate lungo il Naviglio, in parte limitrofe al Parco Agricolo Sud Milano, mentre un’area di maggiori dimensioni si trova nella zona occidentale a confine con il Comune di Cernusco sul Naviglio. L’istituzione del nuovo Parco inoltre realizza anche il collegamento con il Parco Agricolo Nord Est e con il Parco Agricolo Sud Milano.

SVILUPPO E RISORSE: IL FUTURO DEL PARCO

 

Al centro dello sviluppo del nuovo Parco, ci sono gli accordi con altri enti, strutture e istituzioni per reperire risorse e sviluppare nuove progettualità concrete e realizzabili , ma soprattutto l’ingresso degli altri comuni nel nuovo ente che hanno già manifestato l’interesse a farne parte . Sul futuro del Parco Martesana tra cui Gessate, Gorgonzola, Cernusco sul Naviglio, Vimodrone e con i tempi necessari il Comune di Milano. Sono già in corso invece cont atti con il Politecnico di Milano che fin da subito si è dimostrato interessato allo sviluppo di progettualità inedite e innovative rispetto ad altre esperienze analoghe”.

 

 

 

 

 

 

 

Si avvisa la cittadinanza che presso la scuola primaria di via Santi riaprirà lo sportello per iscriversi al servizio mensa, nei seguenti giorni:
Mercoledì    29 AGOSTO
Giovedì         30 AGOSTO
Martedì        4 SETTEMBRE
Mercoledì    5 SETTEMBRE
Giovedì         6 SETTEMBRE
L’orario di apertura sarà dalle ore 9.30 alle ore 12.30
In questo orario un operatore della ditta Vivenda SpA, oltre a registrare le iscrizioni, sarà a disposizione per ritirare i buoni non usufruiti dagli utenti e caricare a sistema la differenza a credito.

Nel Comune di Bussero sono disponibili n.4 posti per volontario in Servizio Civile Nazionale, nei seguenti progetti:

LA PROVINCIA DI MILANO NELLA CULTURA:

n.1 posto presso la Biblioteca Comunale e n.1 posto presso l’Ufficio Cultura

L’ASSISTENZA NELLE PROVINCE DI MILANO E MONZA BRIANZA:

n.1 posto presso l’Ufficio Servizi Sociali

LA TUTELA AMBIENTALE NELLE PROVINCE DI MILANO, MONZA BRIANZA, SONDRIO E VARESE:

n.1 posto presso l’Ufficio Ambiente

Il nuovo bando di Servizio Civile Volontario è rivolto a ragazzi/e tra i 18 e i 29 anni (non compiuti) di età.

Il compenso è fissato in € 433,80 netti mensili e l’inizio del servizio, della durata di 12 mesi, è previsto indicativamente per il mese di dicembre 2018. 

Il servizio consente il riconoscimento di  un attestato di partecipazione e dei crediti formativi.

Le domande vanno consegnate entro il 28/09/2018.

Nel caso gli uffici predisposti non siano disponibili fino alle ore 18.00 del 28 settembre il candidato può sempre consegnare la sua domanda a mano presso gli uffici di ANCI Lombardia – Via Rovello, 2 20121 Milano.

 

SCARICA QUI L’INFORMATIVA

http://www.scanci.it/notizie/bando-ordinario-2018.asp
http://www.gestioneserviziocivile.it/xnews/apl/_private/cli/INEWSa97a94aGGG/att/allegato_3_domanda.pdf
http://www.gestioneserviziocivile.it/xnews/apl/_private/cli/INEWSa97a94aGGG/att/allegato_5_informativa_privacy.pdf

ALLEGARE FOTOCOPIA FRONTE/RETRO DELLA CARTA D’IDENTITA’ E DEL CODICE FISCALE

 

 

 

La Croce Bianca di Carugate in collaborazione con il Comune di Bussero, organizza un corso  gratuito di primo soccorso della durata di 6 incontri che si terrà, presso l’aula consiliare del Comune di Bussero in Piazza Diritti dei Bambini dalle ore 21.

Il corso base ha l’obiettivo di introdurre alle principali tecniche del primo soccorso e al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Sarà possibile continuare poi il percorso formativo come volontario della Croce Bianca Sezione Carugate, e diventare soccorritore certificato – Regione Lombardia
INFO e ISCRIZIONI 02-92150344 – www.crocebiancacarugate.org – o la sera stessa del corso presso il Comune di Bussero  Piazza diritti dei bambini

Il Comune di Bussero rende noto i risultati dell’iniziativa “Scegliamo Insieme”, il processo di partecipazione cittadina che ha permesso ai busseresi di indicare, su una lista di 20 interventi, i 5 che ritenevano più prioritari.

L’iniziativa sarà finanziata con budget di circa 220.000 € frutto dell’autorizzazione, rilasciata a Bussero da Regione Lombardia all’uso dell’avanzo di amministrazione in relazione ad una serie di parametri destinati ai comuni virtuosi.

Oltre 140 cittadini hanno espresso la loro lista di preferenza e l’hanno recapitata in busta chiusa in Municipio o via mail. Scaduti i termini per la consegna, l’Ufficio Tecnico ha stilato l’elenco degli interventi più richiesti dai cittadini.

Ecco i 5 interventi più richiesti che a partire da dopo le vacanze estive verranno predisposti per la realizzazione:

  1. Strada per Cascina Gogna – rifacimento tratti di strada (circa 60 m lineari)
  2. Villa Radaelli – rifacimento pavimento cortili con autobloccanti
  3. Via Manzoni – rifacimento parziale marciapiede e rappezzi
  4. Via Santi – griglie ingresso scuola
  5. Via Umberto I – rifacimento marciapiede oratorio

Gli altri interventi a completamento del finanziamento destinato all’iniziativa saranno realizzati tenendo conto delle priorità indicate dai cittadini e degli interventi rilevati dall’Ufficio Tecnico.

page1image5767376page1image5767584page1image5767792