Si comunicano di seguito in allegato, le novità introdotte a livello nazionale dalla Legge n. 119/2017 , in materia di prevenzione vaccinale, approvata dal Parlamento Italiano il 31/07/2017, la quale prevede che i bambini e le bambine siano in regola con le vaccinazioni per poter frequentare nidi e servizi per la prima infanzia.

La documentazione deve essere presentata per l’anno scolastico 2017/2018 entro l’ 11 settembre 2017.

AVVISO per OBBLIGHI VACCINALI

Allegato 1 Modello di autocertificazione per vaccinazioni

Allegato 2 Tabelle per controllo adempimento obbligo vaccinale

Info documenti obbligo vaccinale

In attesa della verifica di tutti gli atti amministrativi necessari all’espletamento della gara d’appalto relativa alla concessione del servizio di mensa scolastica e dei servizi  correlati,  oltre alla valutazione di tutti i requisiti della ditta potenzialmente aggiudicataria,  l’Amministrazione Comunale ha provveduto a una proroga tecnica per l’affidamento del servizio all’attuale ente gestore Gemeaz Elior, sino alla data del 24/12/2017.

Al fine di una maggiore tutela dell’utenza e delle famiglie e a totale garanzia dell’ erogazione del servizio, si rende noto che a partire dal 5/9/2017 fino alla data del 24/12/2017, il servizio di ristorazione scolastica, sarà erogato alle medesime condizioni e con le stesse modalità di gestione del precedente anno scolastico 2016/2017, ivi compreso il costo del buono pasto, le modalità di pagamento, e il menù settimanale.

I buoni pasto a tariffa ridotta di tipo, autorizzati nel precedente anno scolastico sono prorogati sino alla data dei 24/12/2017.

Per tutti i dettagli si può visionare la determinazione di proroga QUI 

Per maggiori informazioni è a disposizione l’Ufficio Pubblica Istruzione, Cultura e Sport

PagoPA_1Il Comune di Bussero ha aderito al sistema nazionale dei pagamenti PagoPa, la piattaforma che consente a cittadini e imprese di effettuare pagamenti verso le pubbliche amministrazioni e i gestori di servizi di pubblica utilità in modalità elettronica, offrendo l’opportunità, all’utente che usufruisce di un servizio, di scegliere:

  • il prestatore del servizio di pagamento (banca, istituto di pagamento, Poste.)
  • il canale tecnologico di pagamento preferito.

PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall’Agenzia per l’Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento (Prestatori di servizi di pagamento – PSP) aderenti all’iniziativa.

PagoPA garantisce a privati e aziende:

  • sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento;
  • trasparenza nei costi di commissione.

PagoPA garantisce alle pubbliche amministrazioni:

  • certezza e automazione nella riscossione degli incassi;
  • riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni;
  • semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

PagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell’art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale e dal D.L. 179/2012.

AgID ha predisposto le Linee guida che definiscono regole e modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici e ha realizzato inoltre l’infrastruttura tecnologica Nodo dei Pagamenti-SPC, che assicura l’interoperabilità fra gli attori coinvolti nel sistema.

In prima istanza il Comune di Bussero ha adottato il sistema di pagamento solo su alcuni servizi per poi estenderlo, in modo graduale, ad altri pagamenti.

Attualmente è possibile pagare i servizi relativi a:

  • Servizio di Pre Scuola
  • Servizio di Post Scuola
  • Rette Asilo Nido
  • Pagamento Violazioni codice della strada

Accedi al PORTALE DEI PAGAMENTI cliccando sul seguente link : https://www.cittadinodigitale.it/apspagopa/Payment/PagamentiAnonimi/BUSSERO

Ai fini dello smaltimento di rimozione e smaltimento dell’amianto in matrice compatta proveniente dalle sole utenze domestiche, ai sensi dell’art. 30 della L.R. 08.07.2014 n. 19, a seguito della selezione di Aziende specializzate da parte di CEM Ambiente per conto del Comune di Bussero, è possibile rivolgersi (senza alcun obbligo) alle seguenti Ditte.

I rapporti contrattuali ed economici riferiti al servizio di rimozione e smaltimento dell’amianto interverranno unicamente tra le utenze (privati cittadini) che aderiranno alla proposta contrattuale e gli operatori economici selezionati.

 

ESITO SELEZIONE AZIENDE